WORKSHOP: “COME SEDURRE L’ESISTENZA”

29.00

Condotto da Armando Zoff Jivan Sahi

Durata 3 ore circa

47 disponibili (ordinabile)

Categoria:

Descrizione

________________________________________________________________________

1° PARTE DEL WORKSHOP
“COME SEDURRE L’ESISTENZA”

DURATA 1 ORA CIRCA


CONTENUTI DELLA PRIMA MEZZ’ORA

A) La fuga da sé stessi e la forza di volontà.
B) L’incapacità a stare bene con se stessi anche da soli e la dipendenza dal mondo del fare.
C) Il potere della meditazione sul nostro stato psicofisico
D) La trappola dell’identificazione con ciò di cui facciamo esperienza
E) Il potere del Supercervello
F) Non esistono verità assolute, ogni prospettiva è un tassello del grande mosaico chiamato realtà
G) Le pretese mascherate da richieste H) Chi ti fa fretta ti sta manipolando


CONTENUTI DELLA SECONDA MEZZ’ORA

A) La manipolazione in ambito familiare
B) La tipica Mamma italiana non permette al figlio di sganciarsi dal suo cordone ombelicale
C) Mamme e senso di colpa
D) Il potere del contrasto
E) Sii amore, ma sii anche temibile,
amorevolmente temibile, ahahah!
F) Elimina la parola “devo” e usa la parola “desidero”
G) La persona più importante della tua vita sei tu, smetti di trattarti sempre come se tu fossi l’ultima ruota del carro
H) I miei maestri
I) Attenzione a come parli di te al mondo e di te a te stesso!
L) La PNL e il potere delle convinzioni
M) Il contrasto ti obbliga a capire chi sei e cosa vuoi


2° PARTE DEL WORKSHOP
“COME SEDURRE L’ESISTENZA
DURATA 1 ORA CIRCA


CONTENUTI DELLA PRIMA MEZZ’ORA

A) La frase “non ci ho pensato” è in realtà una spudorata falsità, perché c’è sempre qualcuno che pensa, o è l’inconscio o l’Io razionale
B) La più grande forma di ipnosi in cui versa l’umanità contemporanea è il credere che la realtà sia forgiata dall’Io razionale, come se l’inconscio non esistesse.
C) Vorresti una storia d’amore e non ce l’hai?
D) La realtà è partecipativa,e l’universo è interattivo e personale.
E) Il mondo non è che lo specchio del film che stai girando fra i tuoi lobi temporali
F) Introverso o semplicemente stronzo? L’educazione non è una formalità!
G) Siamo tutto e niente, non inscatolarti in categorie!
H) Saper rispondere nel qui ed ora nel caso si sia carenti di memoria
I) C’è chi ti fa sentire sbagliato con tanto amore, perché ci tiene alla tua evoluzione.
L) Come disse Jung: “L’incontro con sé stessi è il più terrificante”
M) L’anestesia psico-emozionale in cui siamo immersi
N) L’ignoto è concreto, non astratto
O) James Hillmann e i valori dell’anima
P) L’esistenza è irrazionale, inspiegabile
Q) Elogio della forza di volontà


CONTENUTI DELLA SECONDA MEZZ’ORA

A) Il lettore che amorevolmente fustigai
B) Osho e l’articolo che scrissi per Re Nudo
C) Siamo funzioni dell’ universo
D) Il potere della condivisione: impara a non tenere tutto per te
E) E’ lo spirito che attira le esperienze
F) Il mondo politico contemporaneo non é retto da forze del bene
G) Il tempo é denaro solo per chi si prostra al Dio denaro.
H) La persona razionale che si crede mistica
I) Il pensiero magico e l’arrendersi all’evidenza di ciò che è supposto essere
L) Quando il linguaggio è privo di potere personale
M) Il potere della flessibilità: siamo sempre nuovi, perché esistiamo solo adesso
N) Il pensiero magico non convalida il pensiero non magico dell’interlocutore
O) Elogio della discontinuità
P) Quando cadono le fette di prosciutto dagli occhi
Q) La fuoriuscita del materiale inconscio
R) La mente mente, ma la vita mai!


3° PARTE DEL WORKSHOP
“COME SEDURRE L’ESISTENZA”
DURATA 1 ORA CIRCA


CONTENUTI DELLA PRIMA MEZZ’ORA

A teatro di sé stessi:
A) Il potere dell’accettazione
B) L’ego ama stare nel dramma
C) Gli altri osano fin dove tu permetti
D) La perdita della rispettabilità e la ricerca dell’approvazione altrui


CONTENUTI DELLA SECONDA MEZZ’ORA

A) La promessa più importante: decidere di imparare ogni giorno qualcosa.
B) Come nascono i conflitti: vuoi avere ragione o essere felice?
C) Ogni nostro verdetto sulla realtà cristallizza la realtà sulla scia della sentenza che abbiamo emesso
D) Lancia i tuoi desideri all’universo e mantieni un assoluto distacco in merito alla loro realizzazione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “WORKSHOP: “COME SEDURRE L’ESISTENZA””

Invia la tua recensione!