In offerta!

Offerta “La nudità dell’Anima” + “Il Granchio e la Farfalla” – Edizioni Cartacee

38.00 26.00

(+ 3 euro di spese di spedizione con raccomandata)

 

SINOSSI “IL GRANCHIO E LA FARFALLA”

Un’insegnante di italiano, Chiara, si trasferisce nel 2003 nelle vicinanze di Boston, per lavorare al Wellesley College. Ospite di un avvocato spregiudicato, entra in confidenza con suo nipote, un ragazzino minato da una storia familiare di abbandono.

Al centro del romanzo, la risoluzione di un mistero legato a due laghi, la sparizione di un bambino e la morte di una donna, i quali si intrecciano con la vicenda personale dell’assistente dell’avvocato, il giovane Eric. Di lui la protagonista Chiara si innamora, attratta ed insieme impaurita dalle ombre del suo passato. Per dipanare le matasse di prove e sospetti, centrali si rivelano gli indizi forniti da miti, letteratura e leggende connessi ai laghi, decodificati da un gruppo di studentesse universitarie del Wellesley College.

La biblioteca assurge così a labirinto conoscitivo e rivelazione della magia connaturata alla realtà, in cui gli emblemi e gli archetipi diventano la pista d’indagine più affidabile, mentre il profumo dei boschi e di un crescente mistero si imprime vibrante nella densa leggerezza delle pagine.

SINOSSI “LA NUDITA’ DELL’ANIMA”

“La Nudità dell’Anima” è un sipario aperto sul dialogo come incessante veicolo di crescita, dove il conflitto diventa uno strumento creativo, detonatore di relazioni più evolute.

L’Autore, a teatro di sé stesso, percorre con autenticità gli scambi di vita tra persone, ora intimi ora superficiali, ora di persona ora attraverso i social network. Su questo palcoscenico si mettono in scena commedie esilaranti o brutali drammi.

Gli attori comunque non sono mai neutri e non lo è il veicolo comunicativo, questo sembra suggerirci l’Autore, che talvolta spiazza il suo interlocutore con l’ironia e la vena di follia che contraddistinguono il suo spirito di ricerca.

La parola è protagonista, poiché detiene un forte potere: può scavare canali che uniscono o determinare fenditure laceranti, guidare a nuove consapevolezze o manipolare subdolamente.

Questo diario esperienziale consente al Lettore di diventare spettatore dei trionfi e degli abissi relazionali dell’Autore, in cui immedesimarsi senza identificarvisi. Il libro diviene così uno strumento di presa di distanza che facilita la chiara visione: allontana il giudice interiore, svelando i meccanismi che sottendono alle relazioni.

La Nudità dell'Anima - Edizione Cartacea

(+ 3 euro di spese di spedizione con raccomandata)

SINOSSI “La Nudità dell'Anima” è un sipario aperto sul dialogo come incessante veicolo di crescita, dove il conflitto diventa uno strumento creativo, detonatore di relazioni più evolute. L’Autore, a teatro di sé stesso, percorre con autenticità gli scambi di vita tra persone, ora intimi ora superficiali, ora di persona ora attraverso i social network. Su questo palcoscenico si mettono in scena commedie esilaranti o brutali drammi. Gli attori comunque non sono mai neutri e non lo è il veicolo comunicativo, questo sembra suggerirci l’Autore, che talvolta spiazza il suo interlocutore con l’ironia e la vena di follia che contraddistinguono il suo spirito di ricerca. La parola è protagonista, poiché detiene un forte potere: può scavare canali che uniscono o determinare fenditure laceranti, guidare a nuove consapevolezze o manipolare subdolamente. Questo diario esperienziale consente al Lettore di diventare spettatore dei trionfi e degli abissi relazionali dell’Autore, in cui immedesimarsi senza identificarvisi. Il libro diviene così uno strumento di presa di distanza che facilita la chiara visione: allontana il giudice interiore, svelando i meccanismi che sottendono alle relazioni.