In offerta!

Offerta “Confessioni di uno psicologo” + “Sacri Confini” – Edizioni Cartacee

35.00 26.00

(+ 3 euro di spese di spedizione con raccomandata)

 

SINOSSI “CONFESSIONI DI UNO PSICOLOGO”

Nell’immaginario collettivo la figura dello psicologo è ancora vista con diffidenza e paura. Quest’opera aiuta a sfatare tale mito accogliendoci nell’intimità di uno di essi, nelle sue gioie, turbamenti e sofferenze.

Uno psicologo è prima di tutto un essere umano e come tale non può esimersi dall’aver attraversato, lui per primo, quella che il poeta John Keats definisce “La Valle del Fare anima”.

In qualità di artista e professionista della salute mentale, l’autore riflette sulle proprie esperienze personali e professionali, passando dalle relazioni affettive ai disastri della comunicazione sui social network, dalle derive della New Age ad acute riflessioni sul mondo psicospirituale contemporaneo, accompagnando il lettore in un cammino di ricerca interiore e invitandolo a entrare insieme a lui nel “confessionale” dell’anima.

SINOSSI “SACRI CONFINI”

Sinossi di Sacri Confini di Armando Zoff Jivan Sahi

«Poiché siamo Desiderio, di conseguenza siamo anche potenziali predatori nei confronti degli altri, i quali possono essere visti come un mezzo per raggiungere il nostro fine al di là delle maschere di convenienza che adottiamo. Non è così scontato capire se stiamo manipolando qualcuno o se ne siamo oggetto, perché le modalità di controllo, persuasione occulta, raggiro e mistificazione sono così largamente praticate in tutti i settori della vita quotidiana che quasi non ci si rende conto della loro pericolosa e pervasiva onnipresenza… (…) Ho scritto questo libro per mostrare dove mi hanno condotto la mancanza di un appagamento totale da me stesso, l’essere fiducioso verso gli altri sconfinando nell’ingenuità e nell’incapacità di capire la natura di chi avevo davanti (…).» Sulla scia delle opere precedenti e al contempo discostandosene grazie al focus costante mantenuto dall’autore nei riguardi della tematica trattata, i confini personali nell’era di Facebook, Armando Zoff ancora una volta ci prende per mano e ci conduce negli anfratti della sua esistenza, con uno stile a metà strada fra autobiografia senza veli e saggio psicologico e spirituale al contempo.